Home Page » Attivita' » Cittadinanza globale » Sviluppo Umano Integrale / Sviluppo Sostenibile 
Sviluppo Umano Integrale / Sviluppo Sostenibile   versione testuale
Il richiamo di Papa Francesco ad una 'conversione ecologica' rappresenta una sintesi potente di quello che è necessario fare in un tempo come quello che stiamo vivendo, segnato da crescenti contrapposizioni, disuguaglianze e povertà, cambiamento climatico. Come è scritto nella Laudato Si' (139) "non ci sono due crisi separate, una ambientale e un’altra sociale, bensì una sola e complessa crisi socio-ambientale". La conversione ecologica è dunque una conversione attenta al pianeta, la nostra casa comune; ma è necessariamente anche attenta alle persone più fragili e vulnerabili.
 
La risposta della comunità internazionale ai problemi del nostro tempo è sintetizzata dall'Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile, approvata dall'Assemblea Generale delle Nazioni Unite nel settembre del 2015. Si tratta di una importante e benvenuta convergenza da parte di tutti i popoli e tutti i paesi che deve essere sfruttata, per usare gli stessi termini della Dichiarazione che la introduce, per 'trasformare il nostro mondo'. L'Agenda 2030 rappresenta il risultato importante di un negoziato complesso, e un punto di partenza per un percorso di cambiamento.
 
La Laudato Si’ pone in questione l’attuale modello di sviluppo, e invita tutti a impegnarsi in un dialogo per ridefinire l’idea di progresso e promuovere uno sviluppo umano integrale che può essere di beneficio per tutti – ponendo attenzione alle fasce più povere e più vulnerabili della popolazione nel pieno rispetto dell’ambiente naturale (LS 49). Si tratta di un chiaro invito alla riflessione personale per “ogni persona che vive su questo pianeta” (LS 3), e anche all’interno della stessa Chiesa cattolica. L’enciclica è diventata un documento di riferimento per gli organismi di sviluppo di tutto il mondo, nonché fonte di ispirazione per molti sia all’interno che all’esterno della Chiesa cattolica.
 
In questo, la Laudato Si' rappresenta un'importante punto di riferimento, per dialogare con quanto elaborato e proposto a livello globale. Questo è il senso del documento 'Impegnarsi nell'Agenda 2030 nella prospettiva della Laudato Si', elaborato da un gruppo di Caritas (e la partecipazione di Caritas Italiana) proprio per permettere una riflessione su alcuni elementi di convergenza tra la prospettiva segnata dall'Agenda 2030 e quella, più ampia, definita dalla Laudato Si'; e su alcuni aspetti per i quali la prospettiva dell'Agenda 2030 può rappresentare un buon punto di partenza, che però richiede di essere completato ed elaborato.
    

Per maggiori informazioni: areainternazionale@caritas.it